Sei qui

ADELAIDE MANNELLI

SOGNANDO UNA HARLEY DAVIDSON

 

Cap. I

 

Partimmo in vespa.

 

Il programma era arrivare a Spindoli e tornare a casa prima di sera. lì ci aspettava la mamma. Lei lavorava ogni giorno della settimana, compresa la domenica e non poteva prendere nenche un giorno di ferie. Era la portinaia di un grosso palazzo, nel rione più prestigioso della città, tanto che in quei tempi di benessere era chiamato "il rione della fettina".

 

Nell'elegante palazzo gli appartamenti erano disposti su due ali e vi si accedeva da una scala larga e luminosa, e come si addiceva ai palazzi eleganti di quel periodo, non mancava l'ascensore.

Iscriviti alle news