MARIA DOLORES SUMA

 

Racconti

 

Inseguendo l’anima gemella

 

Nella sala d’attesa dell’Ufficio turistico, Lea aspettava paziente che suo fratello scegliesse per sé quel viaggio di piacere sognato da decenni. Gionata sfogliava uno dopo l’altro i numerosi dépliants ammucchiati sul tavolino. Pareva che non trovasse niente di interessante. Poi, i suoi occhi si illuminarono di gioia, mentre osservano immagini e parole su di un foglio che magnificava un itinerario insolito. Eccitato, lo porse alla sorella:

“Ecco, ho trovato. Questo è il viaggio che farò”

A Lea bastò una breve scorsa. Sbiancò in viso e restituì il foglio al fratello con parole concitate:

“No, no, no! E’ un viaggio troppo lungo, faticoso e rischioso per una persona della tua età. Anche il prezzo è eccessivo. Puoi optare per qualcosa più adatta a te. Una vacanza in montagna o in campagna sarebbe più rilassante e salutare.”

 

< precedente